LAPM APZ10 - Acciaio inossidabile martensitico per trattamento termico 50 13

X115 CrMoVN19.1 (Ex AFNOR Z115CDVN19.1)

Elaborazione Metallurgia delle polveri

Consegna ≤ 280 HB
Durezza massima 64 HRC
PVD
Lucidatura

Recuit

870 °C / 900 °C seguita da un raffreddamento lento a 700 °C.

Composizione chimico in %

CMnSiCrMoVWCoNSPFe
Mini1,10--17,501,900,70-----Base
Maxi1,250,500,5019,502,201,000,100,100,150,0300,030Base

Proprietà fisiche a 20 °C

Densità : 7,6

Modulo d’elasticità E : 215 000 N/mm²

Coefficiente di Poisson V : 0,3

Coefficiente medio di dilatazione in m/m* °C
tra 20 °C e 400 °C
: 12,2 x 10-6
tra 20 °C e 600 °C : 12,9 x 10-6

Conducibilità termica a 20 °C in W (m*k) : 15
Conducibilità termica a 400 °C in W (m*k) : 19

Magnetico

Punti di trasformazione

- Ac1 : 815 °C, - Ac3 : 890 °C.

Fucinatura

1100 °C - 900 °C seguita da un raffreddamento lento.

Stato di fornitura

Acciaio consegnato allo stato ricotto.

Durezza ≤ 280 HB.

Attitudine all’uso

- Buona resistenza alla corrosione.

- Buona resistenza all'abrasione.

- Buona attitudine alla lucidatura.

- Buona attitudine per i rivestimenti PVD.

Trattamento termico

Tempra : - preriscaldamento a 750 °C,
- riscaldamento tra 1025 e 1125 °C in base alla durezza ricercata,
- tempra con gas.

Temprato: Tra 180 ° C e 220 ° C per una ottimale tenuta e resistenza alla corrosione.
Tra 500 ° C e 525 ° C per applicazioni seguite da rivestimenti in PVD (primo rinvenimento 500 °C).

Attitudine alla saldatura

Sconsigliato.

Sezioni disponibili in mm

306080100
403x250

Impieghi industriali

Materie plastiche: stampi e particolari per stampi.

Medico: accessorio.

Estrusione.

Posate e Coltelli.